Come capire se un sito web è fatto bene?

Come capire se un sito web è fatto bene?

Guida pratica per capire se il sito web è stato creato nel migliore dei modi e se le sue prestazioni sono di qualità. 

Quando scegliamo di avere un sito web generalmente ci rivolgiamo a degli esperti, ad oggi però il web è pieno di “esperti” e molto spesso vengono confezionati siti carenti e privi di performance.

Un’attività, un negozio o un professionista con un sito di basso livello non se ne fa niente, per poter eccellere oggi bisogna avere un sito altamente performante e soprattutto costruito al meglio. In questo articolo ho racchiuso una guida pratica per capire se un sito web è fatto bene se è stato creato nel migliore dei modi, quali sono le sue reali performance e come migliorarlo se presenta delle carenze.

Preparati perciò a creare un sito altamente performante che ti porterà verso il successo. 

Quando porsi il problema se un sito web è fatto bene?

Non tutti si imbattono in un sito costruito male, fortunatamente li fuori ci sono numerosi professionisti che lavorano con dedizione e passione.

I motivi che ti possono portare a dubitare se il tuo sito web è stato creato male è quando le sue prestazioni non sono l’ideale, ad esempio c’è uno scarso numero di visitatori, il tuo sito non vende e non porta alcun nuovo cliente.

Ciò vuol dire che il tuo sito ha qualcosa che non va e per risolvere il problema dovrai eseguire un’analisi completa dello stesso per arrivare poi a trovare la soluzione.

Prima domanda da farsi: è un sito mobile friendly?

Al giorno d’oggi la maggior parte degli utenti utilizza smartphone, tablet o altri dispositivi per collegarsi. Sono veramente poche le persone che utilizzano il PC, quindi prima di tutto dovrai assicurarti che il tuo sito è mobile friendly ossia si adatta ai vari schermi dei dispositivi. Questo fattore non è importante solo per l’utente ma anche e soprattutto per Google, perché considera questo fattore per valutare il tuo sito web, e quindi il tuo posizionamento nella SERP. 

I testi del sito come sono stati scritti?

Sono presenti testi nel mio sito? Come sono stati scritti? I testi sono fondamentali e devono essere scritti in ottica SEO per poterli sfruttare come leva per il posizionamento.

L’argomento dei testi deve essere chiaro, si dovrà utilizzare un lessico semplice comprensibile a tutti a meno che non si voglia attrarre una ristretta cerchia di persone, pensiamo ad esempio ad un medico specialista che apre un sito web per confrontarsi con i suoi colleghi in questo caso si potrà utilizzare un gergo tecnico, in tutti gli altri, ossia quando vuole relazionarsi con possibili clienti, il suo linguaggio dovrà essere semplice e chiaro.

I testi all’interno di un sito web sono fondamentali per il posizionamento, quindi non tagliarli via anzi incrementali e rinnovali ogni mese.

Il sito rappresenta bene l’attività?

È una domanda che dovrete farvi, è possibile capire guardando il vostro sito web di cosa ti occupate o cosa vendete?

Gli utenti devono aver chiaro fin da subito cosa si vende in un sito o che servizi vengono offerti,

I File multimediali sono caricati correttamente?

  • I file multimediali che andiamo a caricare sul sito sia che si tratti di foto sia che si tratti di audio o video devono essere di ottima qualità.
  • I file devono essere compressi
  • I file multimediali devono avere un nome pertinente al prodotto o servizio che rappresentano.
  • Nel nome del file non devono comparire accenti apostrofi o altri segni che potrebbero compromettere il file o il suo corretto caricamento

Presentare immagini sgranate, audio poco chiaro o video che si bloccano non vi farà avere una bella vetrina.

Il consiglio è di utilizzare solo i file migliori e di ottimizzarli per renderli leggeri.

I file multimediali vanno ad appesantire il sito web soprattutto se non sono ottimizzati quindi comporterebbero un rallentamento nel caricamento del sito stesso. 

Banner pubblicitari

I banner pubblicitari possono essere integrati nei nostri siti per guadagnare dai click o per promuovere la nostra azienda.

Troppi banner pubblicitari danneggiano però il sito e lo rendono molto lento.

Black Hat SEO e White Hat SEO

SEO è un insieme di strategie che ci permette di migliorare il posizionamento del nostro sito web, a tal proposito troviamo una distinzione tra le Black Hat SEO e le White Hat SEO. Le prime sono tutte quelle che Google considera scorrette e perciò tende a penalizzare o bannare i siti che le utilizzano.

Le altre invece sono quelle che puntano a migliorare l’esperienza dell’utente sul sito web, ad esempio sono tecniche che ci permettono di rendere il sito più veloce o un testo più semplice da comprendere. Quest’ultime sono premiate e portano il tuo sito più in alto nella SERP.

Analizza il tuo sito e migliora i suoi punti deboli. 

Per richiedere una Consulenza o un Preventivo

Per dubbi o approfondimenti contattatemi senza impegno

Richiesta Preventivo