Perchè scegliere un Sito Dinamico? I vantaggi di un sito Wordpress

Perchè scegliere un Sito Dinamico? I vantaggi di un sito WordPress

scegliere un sito dinamico da visibilità all'azienda

Non essere presenti sul web oggi significa essere invisibili, irraggiungibili dal potenziale cliente.

Perché scegliere un sito Dinamico?

I Siti Dinamici sono la scelta più indicata per il cliente che desidera un sito veloce, pratico, affidabile, indicizzabile e bello esteticamente.

La piattaforma più diffusa per la realizzazione dei Siti Dinamici sul Web è WordPress.

Ottimi requisiti tecnici, potenti funzionalità, bellissimi design, facilità di utilizzo.

Oltre 10.000 temi, per  soddisfare tutte le esigenze: un negozio online, gallerie, mailing list, blog, forum, social network, statistiche

Nata per i blog, ora è in grado di sostenere la realizzazione di siti web  anche molto complessi.

Il 32% del web utilizza WordPress, il CMS  è supportato da una grandissima comunità open source.

Ogni anno: Sviluppatori, designer, blogger, si ritrovano in incontri di 436 città in tutto il mondo

Cosa sono i siti Dinamici?

Un sito internet dinamico si avvale di tutte le applicazioni web che interagiscono attivamente con l’utente, modificando le risposte delle sue pagine, in base alle richieste che  riceve. un tipico esempio di facile comprensione di sito dinamico è l’ e-commerce,  che ovviamente deve interagire con più utenti contemporaneamente ed adeguarsi alle sue scelte.

Altro esempio di siti dinamici sono i siti di tipo wiki. In questi siti l’utente non solo interagisce con il sito per decidere quali informazioni visualizzare, ma a sua volta l’utente può fornire informazioni e contenuti se lo desidera.

Il cuore di questa tipologia di sito è il suo database. L’efficienza è data dalla sua capacità di gestirne i dati contenuti.

Perché scegliere un sito dinamico piuttosto che uno statico? La scelta non è data solamente da una questione di avanguardia, ma anche da altri fattori molto importanti.

  • L’Interattività: Un sito dinamico permette di aggiungere contenuti in autonomia. Pensiamo per esempio ad un blog, aggiungendo continuamente post e news, sarà sempre aggiornato ed interessante. Gli utenti, che hanno interesse per tale blog, torneranno spesso a visitarlo. Non importa molto quale sia la tipologia del sito, se un blog, un e-commerce, un sito vetrina o altro, l’interazione con gli utenti è il fattore che potrebbe decretare il successo del vostro sito. Oggi l’interazione del sito con i social network è davvero importante, anzi direi fondamentale per una buona azione di marketing.
  • Il Risparmio: La gestione del sito, una volta terminato, può essere fatta anche dal cliente senza spendere centinaia di euro in modifiche e manutenzioni fatte dallo sviluppatore.
  • L’indicizzazione: Il sito dinamico  ha un’ottima predisposizione all’indicizzazione dei suoi contenuti testuali e multimediali.  Aumentando così la possibilità di un buon posizionamento.
  • L’estetica: Non ultimo, il lato estetico. Il sito dinamico ha sempre un’aspetto più accattivante, perché la sua struttura si può aggiornare senza mai perdere nulla del lavoro fatto in precedenza.
  • Maggiore fruibilità: Consente una l’uso di servizi e applicazioni molto utili come le mailing list, prenotazioni on-line, aree protette e molto altro. Perfettamente adattabile alle esigenze del cliente, e ad ogni tipo di dispositivo dunque un sito Responsive.

Sito responsiveCosa vuol dire Sito Responsive?

Un sito Responsive riconosce il dispositivo dell’utente e si adatta la pagina di navigazione a seconda delle dimensioni del dispositivo , rendendola così molto più fruibile e leggibile.

Secondo le statistiche il traffico internet da mobile è cresciuto in modo esponenziale, infatti la navigazione da smartphone ha superato quella da pc.

GOOGLE può Penalizzare i siti che non sono Responsive.

Un sito responsive:

• Rende fruibile la navigazione da dispositivi mobili

• La responsività è un requisito fondamentale per Google in termini di ottimizzazione  SEO

 

ElisaWeb su Google+

//]]>