Google Merchant Center che cos’è e come funziona?

Google Merchant Center

Google Merchant Center lo strumento perfetto per caricare un catalogo prodotti in formato xml  o manualmente, direttamente sul motore di ricerca più diffuso al mondo, Google.

Quando si ha un e-commerce o uno shop online si ha molto spesso la necessità di caricare il proprio catalogo prodotti online direttamente su un motore di ricerca come Google. Fino a qualche tempo fa fare questa operazione era impensabile, oggi invece è possibile grazie ad uno strumento che ci viene messo a disposizione proprio da Google ossia Google Merchant Center, in questo articolo andremo a scoprire di cosa si tratta e come possiamo utilizzarlo a nostro vantaggio.

Questo servizio aiuta le aziende a promuovere e vendere i loro prodotti e permette agli acquirenti di trovarli all’interno del motore di ricerca in modo semplice e rapido.

Che cos’è Google Merchant Center

Google Merchant Center è una piattaforma realizzata da Google che permette di caricare i vari prodotti di un sito e-commerce,  sul motore di ricerca, ovviamente si tratta unicamente di un prodotto che possiamo sfruttare al meglio se collegato a Google Ads. Lo scopo è quello di poter caricare ogni prodotto presente su un e-commerce e quindi un intero catalogo prodotti per pubblicizzarli e venderli direttamente dal motore di ricerca stesso. I prodotti che vengono caricati su questo portale sono ben visibili sotto una specifica query  di un utente, ogni volta che rispondono ad una determinata parola chiave, ad esempio se inseriamo “gonna lunga di raso” troveremo dei prodotti acquistabili già nella SERP di Google. Tutti  i prodotti che risponderanno alla nostra richiesta, verranno selezionati da Google che ci presenterà una serie di gonne nere lunghe che sarà possibile acquistare con un semplice CLIK. Questo servizio può essere utilizzato insieme ad altri prodotti Google come ad esempio  Google Ads per poter realizzare delle campagne pubblicitarie ben strutturate e sfruttare al massimo la visibilità del prodotto su  Google Shopping.

Questa piattaforma è diffusa in moltissimi paesi al mondo ed il suo utilizzo sta aumentando sensibilmente anche in  Italia.

Come funziona precisamente Google Shopping?

Google Shopping è un motore di ricerca, all’interno del quale si possono trovare prodotti di qualsiasi tipo, dove l’utente ha la possibilità di filtrare i risultati in base a il prezzo,  colore o  rivenditore.

Gli annunci Shopping permettono agli acquirenti di trovare facilmente prodotti specifici in base a categoria o addirittura un modello specifico e offrono la possibilità di metterli a confronto.

Andiamo a vedere come funziona precisamente questo potente strumento:

Il consumatore che effettua una ricerca utilizzando come motore di ricerca Google potrà visualizzare in evidenza all’interno della SERP che si genera, tutte le schede di prodotto che rispondono alle caratteristiche indicate. Ogni scheda di prodotto avrà evidenziato il prezzo, uno foto, l’eventuale offerta fatta dal venditore ed il collegamento al prodotto sul sito del venditore, cliccando direttamente sul prodotto sarà riportato nella pagina prodotto del sito del venditore per concludere l’acquisto.

Il venditore andrà a pagare a Google un importo stabilito solo ed esclusivamente se la sua scheda sarà cliccata, come ad esempio avviene con altri prodotti sempre legati a Google. In linea di massima, il costo per click si aggirerà sui 0,20 centesimi,  ma è anche vero che su certe tipologie di prodotto molto  competitive, i clic possono diventare molto più costosi, possono oltre € 1,50 euro per clic.  Quando si crea una Campagna Shopping è possibile fissare il limite di spesa che si desidera sostenere per un clic sui propri annunci, così come il limite di spesa medio giornaliero che si desidera affrontare per i propri annunci per quella determinata campagna.

Ovviamente il vantaggio principale è che gli annunci con immagini risultano essere più attrattivi per gli utenti rispetto a quelli dove è presente unicamente del testo. Questo strumento si chiama Google Shopping ed è possibile pubblicare su shopping, solo ed esclusivamente creando un account su Google Merchant Center.

Iscriversi a Google Merchant Center

Per utilizzare Google Merchant Center è necessario configurare un account quindi iscriversi alla piattaforma.

Se si è già in possesso di un account gmail o Google Ads potrai sarà possibile eseguire l’accesso con questi strumenti, in alternativa si dovrà e procedere alla registrazione di un nuovo account.

Per la registrazione ci vogliono pochissimi minuti, effettuata la registrazione iniziale , l’utente non dovrà far altro che preparare un feed di prodotti che poi in un secondo momento caricherà su Google Merchant Center.

Consigliamo di controllare gli standard del feed dei prodotti prima di crearli, per essere sicuri di generarli esattamente come la piattaforma li desidera.

Vi sono diverse modalità di inserimento

  1. Caricando i dati prodotti tramite i Fogli Google
  2. Caricamentocarica i file direttamente in Merchant Center tramite SFTP, FTP, Google Cloud Storage o manualmente
  3. Scansione del sito webse al momento non ci sono feed nel tuo account e nel tuo sito web sono disponibili dati strutturati appropriati, Google può eseguire la scansione del sito per recuperare i dati di prodotto

Come sfruttare Google Merchant Center

Una volta effettuata la registrazione avrete una dashboard dalla quale osservare ogni settore legato ad essa. Al suo interno è infatti possibile trovare:

  • Una panoramica generale dei prodotti che sono stati caricati, verificando quali sono quelli attivi, quali sono quelli inattivi e quali non è stato possibile elaborare. Si ha perciò a disposizione uno stato dei prodotti ben preciso a cui far riferimento.
  • Il Feed, l’elenco dei dati aggiornato che contiene anche la pianificazione ed ogni stato feed.
  • Il rendimento, si ha la possibilità di osservare ogni campagna Shopping, click ricevuti sugli annunci. Se si decide di collegare la piattaforma a Google AdWords allora è consigliabile far riferimento a questo parametro presente sulla bacheca interna di quest’ultimo dal momento che è molto più dettagliata.

Oltre alla dashboard si ha una serie di funzionalità da poter sfruttare:

  • Diagnostica, un servizio all’interno del quale è riportato ogni rapporto con dati di prodotto di Shopping e relativi account feed.
  • Diagnostica API, per poter visualizzare e scaricare ogni errore presente nel feed di dati inviato.
  • Archivio messaggi qui si trovato tutti i messaggi ricevuti e le notifiche, ogni comunicazione come la presenza di eventuali errori o problematiche arriverà direttamente qui così da poter essere gestita immediatamente.
  • Feed qui si trovano tutte le informazioni riguardanti il catalogo Google Merchant, la piattaforma ha perciò la possibilità di avere un catalogo sempre aggiornato a disposizione.
  • Prodotti tutti i prodotti presenti nell’account, ogni prodotto avrà lo stato di visualizzazione e i dati dei vari click ricevuti.
  • Le impostazioni generali dal quale è possibile collegare la piattaforma direttamente all’e-commerce per avere un unico catalogo prodotti sempre aggiornato ed in linea con le disponibilità presenti in azienda.

Questo tipo Servizio di Google si rivela perciò utilissimo a chi dispone della necessità di promuovere i propri prodotti anche utilizzando la piattaforma Google Shopping avendo a disposizione uno strumento potente come Google Merchant.

Riassumendo Ecco cosa fare per sfruttare questi servizi di Google

  • promuovere prodotti disponibili
  • utilizzare una lingua ufficiale unica
  • comunicare chiaramente ai clienti la termini e condizioni su resi e rimborsi
  • attenersi alle norme degli annunci Shopping
  • verificare l’url del proprio sito internet
  • soddisfare i requisiti del sito web imposti dal servizio
  • verificare che i dati dichiarati siano conformi alla specifica dei dati di prodotto

Per richiedere una Consulenza o un Preventivo

Per dubbi o approfondimenti contattatemi senza impegno

Richiesta Preventivo