Proteggere un sito web con il protocollo https e i dati in esso inseriti dall'utente

Proteggere un sito web con il protocollo https

non vedenti e ipovedenti
Creare un sito che sia accessibile anche a non vedenti ed ipovedenti
4 novembre 2017
WordPress 4 dei vantaggi più significativi del suo utilizzo
WordPress 4 dei vantaggi più significativi del suo utilizzo
1 febbraio 2018
Show all

Proteggere un sito web con il protocollo https

protocollo https

La notizia è che Google, ha iniziato a privilegiare i siti web che utilizzano il protocollo HTTPS.

L’HTTPS è la variante sicura e certificata dell’HTTP, i siti in HTTP verranno contrassegnati dallo stesso browser come “non sicuri”, informazione che sarà ben visibile agli utenti che navigano su questi siti e che costituirà una forte penalizzazione per i siti stessi.
Il certificato SSL cripta i datiusati in un Sitoin entrata e in uscitaattraverso un algoritmo matematico rendendoli praticamente indecifrabili.

Che cos’è l’ HTTPS?

“HTTPS (Hypertext Transfer Protocol Secure) è un protocollo per la comunicazione su Internet che protegge l’integrità e la riservatezza dei dati degli utenti, scambiati tra i computer e i siti.

Ecco perché, in tutti i casi in cui scambiano dati sensibili quali, ad esempio dati anagrafici, indirizzi mail o telefonici, numeri di carte di credito o transazioni bancarie o si comunicano informazioni riservate via web, è bene verificare che la connessione avvenga con protocollo HTTPS

L’HTTPS fornisce tre livelli di sicurezza fondamentali.

Crittografia. I dati scambiati vengono criptati per proteggerli dalle intercettazioni. Ciò significa che, mentre l’utente consulta un sito web, nessuno può “ascoltare” le sue conversazioni, tenere traccia delle attività svolte in più pagine o carpire le sue informazioni.
Integrità dei dati. I dati non possono essere modificati o danneggiati durante il trasferimento, intenzionalmente o meno, senza essere rilevati.
Autenticazione. Dimostra che gli utenti comunicano con il sito web previsto. Protegge da attacchi man-in-the-middle e infonde fiducia negli utenti, il che si traduce in altri vantaggi commerciali.”

HTTPS protegge le informazioni personali dell’utente fornite da quest’ultimo al sito.
Per Google il tema della sicurezza è sempre stato assolutamente fondamentale. Fin dal 2010, infatti, hanno introdotto di default il protocollo HTTPS all’interno di Gmail e in molti altri loro servizi (SSL Search, Docs e Google+).

Seguimi anche su Google+

Seguimi anche su Google+

Summary
Che cos’è l’ HTTPS? Perché Google privilegia i siti che lo utilizzano.
Article Name
Che cos’è l’ HTTPS? Perché Google privilegia i siti che lo utilizzano.
Description
HTTPS è un protocollo per la comunicazione su Internet che protegge l’integrità e la riservatezza dei dati degli utenti scambiati tra i utenti e i siti. Ad esempio, quando un utente inserisce dati in un modulo o per acquistare un prodotto.
Author
Publisher Name
Elisaweb
Publisher Logo
Elisa Caudana
Elisa Caudana
Sono Elisa Caudana da sempre appassionata dal mondo web e informatico, mi sono avvicinata al mondo siti web come allieva autodidatta di HTML. A seguire un tot di corsi formativi e stage, oggi freelance e Realizzo Siti Web ed e-commerce, dinamici e responsive: che oltre ad essere funzionali e belli esteticamente, hanno un ottima predisposizione all’indicizzazione sui motori di ricerca pronti per una facile navigazione da dispositivo mobile. Inoltre hanno il grande vantaggio una volta realizzati, previa una breve formazione di poche ore, di poter essere gestiti in totale autonomia e semplicità. Seguimi anche su Google+
//]]>