Posizionarsi sul Web

Spesso mi viene chiesto da parenti amici e conoscenti un giudizio sul loro sito:”ti piace?”…. Premesso che non mi piace dare giudizi sul lavoro altrui, un sito può risultare graficamente più o meno gradevole e questo è molto soggettivo ma quello che più conta, ed è quello che spesso chiedo io a chi mi pone tale domanda sono alcuni punti fondamentali :

  • Il tuo sito è visibile nei motori di ricerca?
  • È stato indicizzato correttamente?
  • Lo aggiorni spesso?
  • È navigabile da cellulare dunque responsive (cioè si adatta ad ogni tipo di schermo)?
  • Pubblichi sui Social il link delle pagine che vuoi rendere visibili e dunque che vuoi promuovere?

I motori di ricerca mettono al primo posto nelle ricerche: i siti  più ottimizzati, i più importanti e i più anziani, infatti perché mai dovrebbero mettere al primo posto l’ultimo arrivato?
Perché dovrebbero mettere ai primi posti un sito appena costruito, magari auto costruito con  un software gratuito?

La maggior parte delle aziende e dei professionisti ha capito l’importanza di avere un sito web, ora che anche in Italia i siti si contano a milioni, ci si sta rendendo conto che NON BASTA ESSERCI su INTERNET, E’ NECESSARIO AVERE UN SITO WEB NELLE PRIME PAGINE DELLE RICERCHE .
Ormai la maggior parte delle persone prima di un acquisto consulta internet e poi solo se non trova quello che cerca su Internet, esce per cercarlo in un negozio, ed ecco allora che il vostro sito vetrina sarà più efficace non solo di una vetrina reale ma di qualsiasi altra forma di pubblicità.

Ecco alcuni PUNTI fondamentali da rispettare scrupolosomante nella realizzazione e nella gestione al fine di un buon posizionamento nei motori di ricerca

Punto chiave 1: Incrementare i Contenuti Rilevanti

Gli utenti che navigano, molto spesso, non inseriscono una sola parola chiave, ma intere frasi, questo comporta che i contenuti, oltre ad avere un buon numero di parole chiave relative a ciò che vogliamo evidenziare, devono anche contenere una certa combinazione di frasi correlate e pertinenti all’argomento trattato. È più difficile spiegarlo che farlo! Ma proprio per questo sono importanti i testi.

Si devono creare dei discorsi lineari, il testo deve essere il più chiaro possibile, senza troppe parole tecniche perché deve essere comprensibile anche ai profani, e vedrai che, in men di quel che pensi, avrai risposto alle domande dei tuoi lettori target.

Punto chiave 2: Creare una struttura del Sito Solida e fluida

E’ un altro elemento comune delle prime 10 URL analizzate e si basa principalmente su due aspetti fondamentali: velocità del sito e meta description. Un utente non ha quasi mai né tempo né voglia di aspettare che il tuo fantastico sito web abbia finito di caricare: il tempo di caricamento non dovrebbe superare i 2 secondi.

Una buona Struttura è data dai Meta Tag Description, istruzioni per gli algoritmi dei motori di ricerca, inseriti all’interno delle pagine ma non visibili ai visitatori. Essi hanno l’importantissima funzione di indicare ai motori di ricerca determinati parametri, ad esempio i caratteri utilizzati, il linguaggio usato, la descrizione dell’ attività, le principali keywords e altro ancora…

Punto chiave 3: Ottieni dei Backlink (link di ritorno) di Qualità.

I backlinks, o link di ritorno, sono dei link inseriti in altri siti web che rimandano al tuo sito ed hanno un ruolo importante nel calcolare la popolarità di una pagina.

II backlinks, o link di ritorno, sono dei link inseriti in altri siti web che rimandano al tuo sito ed hanno un ruolo molto importante nel posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca.

Ci sono molti metodi per creare una buona rete di backlink, come ad esempio segnalare il tuo sito web ad una directory che goda di una buona fama, preparare degli articoli di qualità che contengano link per la pagina da posizionare, condividere contenuti digitali in piattaforme rilevanti (es http://www.diggita.it/ ma ce ne sono tante), pubblicare video sul vostro canale YouTube, condividere gli articoli sui Social Network, sempre riportando il link legati a pagine del nostro .

I backlinks, o link di ritorno, sono dei link inseriti in altri siti web che rimandano al tuo sito ed hanno un ruolo importante nel calcolare la popolarità di una pagina.

Ci sono molti metodi per creare una buona rete di backlink, come ad esempio segnalare il tuo sito web ad una directory che goda di una buona fama, preparare degli articoli di qualità che contengano link che partono da anchor text ottimizzati per la pagina da posizionare, condividere contenuti digitali in piattaforme rilevanti (es. SlideShare), pubblicare video su YouTube e Vimeo, condividere gli articoli sui Social Network, sempre riportando il link della pagina in oggetto.

Punto chiave 4: I Social Signal sono degni di premio

Essi sono utili ai motori di ricerca per identificare e localizzare i buoni contenuti. Immaginate che il vostro contenuto abbia ricevuto 50 “mi piace” e sia stato condiviso da una decina di persone, essi quindi appariranno nelle loro 10 bacheche e riceveranno altrettanti mi piace e condivisioni, e così via… Google, attraverso i “Mi piece e le condivisioni”, riesce a capire se il contenuto della tua pagina è interessante ed originale(NON COPIATO!).

Se è piaciuto così tanto ai lettori, portandoli a condividere, significherà che siamo di fronte ad un contenuto interessante e/o utile e/o divertente ecc, quindi degno di una BUONA POSIZIONE!

 

Segiumi anche su Google+

2019-02-11T13:31:28+00:00

About the Author:

Sono Elisa Caudana da sempre appassionata dal mondo web e informatico, mi sono avvicinata al mondo siti web come allieva autodidatta di HTML. A seguire un tot di corsi formativi e stage, oggi freelance e Realizzo Siti Web ed e-commerce, dinamici e responsive: che oltre ad essere funzionali e belli esteticamente, hanno un ottima predisposizione all’indicizzazione sui motori di ricerca pronti per una facile navigazione da dispositivo mobile. Inoltre hanno il grande vantaggio una volta realizzati, previa una breve formazione di poche ore, di poter essere gestiti in totale autonomia e semplicità. Seguimi anche su Google Business